top of page
  • Immagine del redattoregestionefop

Associazione "Pezzi Unici" per Francesco Caiola

Testo tratto da Il Quotidiano di Salerno, 12 Aprile 2024, di Franco Poeta

"Curare è sempre un gesto d'amore"


Ci sarà il professor Antonio Ruggiero, primario di Oncologia Pediatrica al Policlinico Gemelli di Roma, uno dei luminari della delicatissima branca che si occupa di curare i tumori nei bambini in una delle strutture d’eccellenza a livello europeo, al primo incontro organizzato dall’associazione di volontariato “Pezzi Unici”. Con lui la psicologa di quello stesso reparto, la dottoressa Antonella Guido e la caposala, dottoressa Lucia Dario. Il tema sarà “Curare è sempre un gesto d’amore”.


L’appuntamento è fissato per domenica 14 maggio, alle ore 10,30, presso il Salotto Comunale di Battipaglia


Una testimonianza di altissimo valore, sia dal punto di vista professionale, che, soprattutto da quello dell’etica del lavoro. Il professore Antonio Ruggiero, pediatra specializzato in Oncologia Pediatrica, è una delle voci più autorevoli nel delicatissimo ambito della cura dei tumori nei bambini. Lucano, di Sant’Angelo alle Fratte, in provincia di Potenza, il prof. Ruggiero, ha bagaglio professionale e lavorativo immenso, confortato da uno studio continuo che lo ha portato a scrivere centinaia di pubblicazioni. Ma ciò che lo rende ancora più testimone di un modo di agire all’insegna dell’amore è l’attenzione alla persona, alle famiglie con cui viene a contatto.


Un’esperienza che ha vissuto anche la famiglia di Francesco Caiola, il ragazzo, affetto da un rarissimo tumore, e deceduto il 15 agosto 2023, dopo 20 mesi di lotta, ma anche di tanto amore trasmesso e ricevuto nel reparto diretto dal prof. Ruggiero.


Per questo l’Associazione di Volontariato



“Pezzi Unici”, ha inteso vivere il suo primo momento pubblico con il primario e una parte importante della sua equipe, che sono stati quelli hanno testimoniato in modo diretto il tema dell’incontro “Curare è sempre un gesto d’amore”. Un tema visto come un momento formativo indirizzato a ogni ambito del vivere civile, perché abbraccia il modo di vivere il proprio servizio alla collettività, in ogni settore.


“Abbiamo scelto questo tema e queste testimonianze – spiega il presidente di Pezzi Unici, Gianmaria Caiola – oltre che per l’importanza oggi di una formazione su queste tematiche, anche per il forte valore simbolico che queste persone hanno avuto nella storia che ha portato alla nascita di questa Associazione. Il prof. Ruggiero, le dott.sse Guido e Dario, insieme con tutti gli operatori di quel reparto sono stati – spiega Caiola – non solo i professionisti che hanno curato nostro figlio Francesco, ma sono stati soprattutto i suoi e i nostri angeli custodi, donando a lui tutta l’attenzione e la cura possibile e permettendo a noi famiglia di percorrere il tempo della malattia con la serenità necessaria. Ma la cosa più importante è che lo fanno quotidianamente con i tanti bambini, ragazzi e le famiglie che sono sottoposti alle loro cure. Sono testimoni di un curare come gesto d’amore”.


L’Associazione “Pezzi Unici, si è regolarmente costituita come Organizzazione di Volontariato iscritta al Registro Unico Nazionale del Terzo Settore. Un’iniziativa spontaneamente scaturita tra quanti conoscevano Francesco Caiola, il ragazzo di 16 anni che ha combattuto per 20 mesi contro un tumore rarissimo, continuando a testimoniare ogni giorno l’amore per la vita e la voglia di continuare a sognare e progettare un mondo migliore da costruire con i suoi amici e con tutti i giovani.


E così, accanto a papà Gianmaria, a mamma Palmira Schiavo e a Giorgia Caiola, sorella maggiore di Francesco, si sono subito raccolte oltre 150 persone pronte a sostenere un progetto per i giovani, fatto di iniziative, incontri, servizi, attività per il territorio, che avrà anche un punto d’incontro fisico nella sede di via del Centenario, 76, nel centro della città. Un punto d’incontro che mira a essere un luogo al servizio dei giovani, ma in cui i giovani dovranno essere protagonisti del futuro del loro territorio.


Alle 12,30, dopo l’incontro nel Salotto Comunale, ci sarà anche l’inaugurazione ufficiale della sede, nella quale, da quella stessa sera, inizieranno le attività.


"Pezzi Unici" per Francesco Caiola https://www.pezziunici.org/


コメント


コメント機能がオフになっています。
bottom of page